Privacy

Privacy: la soluzione a norma GDPR per l'Agente Immobiliare

GDPR e Agenti Immobiliari: cos'è il Nuovo Regolamento Europeo Privacy

Dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo n.679/2016 per la protezione dei dati personali, in breve GDPR , che ha disciplinato a livello globale questa questione e che si rivolge a tutte le imprese a tutela dei privati. La Nuova Normativa Europea Privacy ha ampliato e armonizzato le normative privacy dei paesi UE. Sono molteplici ad oggi gli obblighi ai quali gli Agenti Immobiliari devono adempiere. Il GDPR ha introdotto criteri specifici per la raccolta e la conservazione di dati. L'Agente Immobiliare nella sua attività si trova a gestire nominativi, numeri di telefono, mail, indirizzi, documenti dei suoi clienti. Sono tecnicamente dati personali, cioè informazioni attraverso le quali si può identificare un soggetto. Secondo il GDPR necessitano di un trattamento particolare che comprende l'esplicito consenso, la specifica della tipologia, lo scopo di utilizzo, la possibilità di revoca e la sicurezza della conservazione. Proprio su questo ultimo punto l'autorità ha posto grande attenzione: registri e database devono essere sicuri, pena sanzioni salate. Questi dati, possono essere raccolti fisicamente in Agenzia, cartacei o digitali, ma sempre più spesso anche online, attraverso i siti internet. Anche in termini Web questa gestione deve rispettare i principi di sicurezza e trasparenza.

Agenti Immobiliari e GDPR: gli obblighi privacy

Il GDPR ha introdotto nuovi obblighi privacy per gli Agenti Immobiliari. Il mediatore raccoglie ed è tenuto a conservare i dati personali dei clienti con cautele maggiori rispetto alla vecchia legge 196/2003. Deve assolvere alle disposizioni del Regolamento Europeo appena vi entra in contatto. Ma, se è vero che la presa visione dell'informativa e il consenso espresso al trattamento rimangono obbligatori come primo step, non sono sufficienti ad assolvere ai doveri in capo al professionista. Ciò significa che in mancanza degli elementi previsti dalla Legge Europea Privacy si presta il fianco ad accertamenti e multe. Il GDPR impone una serie di adempimenti per mettere al sicuro le informazioni, sia a livello interno all'agenzia, sia esterno. Tra i tanti ricordiamo le nomine dei soggetti incaricati, la stesura di un regolamento informatico, l'aggiornamento della policy aziendale e il registro delle attività. Per adeguarsi occorrono ulteriori passaggi. Insomma: avere a che fare col GDPR non è semplice per gli Agenti Immobiliari. Tanti punti da rispettare e una normativa complessa possono far impazzire i professionisti del Real Estate, esponendoli al rischio di errori e sanzioni. Per fortuna Regold ha sviluppato un servizio innovativo a loro completamente dedicato, per adempiere alla perfezione alla legge privacy.

Servizio Privacy di Regold

Privacy di Regold è la soluzione a norma GDPR per l'Agente Immobiliare. Proteggiti dalle sanzioni e mettiti in regola con la normativa europea. Con il nostro servizio crei tutta la modulistica privacy in pochi click. Forniamo un pacchetto completo che copre l'intera documentazione necessaria: dai moduli cartacei alle policy per i siti web. L'assistenza telefonica sarà al tuo fianco durante la compilazione per evitare errori. Soggetti e collaboratori risulteranno sempre aggiornati, così da garantire la massima conformità alla normativa. Se vuoi una soluzione pratica, veloce e sicura per essere a norma col trattamento dei dati, scegli il Servizio Privacy di Regold.

Privacy: vantaggi
  • Creazione di tutta la modulistica
  • Soggetti e collaboratori sempre aggiornati
  • Nessun rischio di sanzione
  • Assistenza telefonica tempestiva
Scopri le nostre offerte per gli adempimenti sulla privacy