Le regole da rispettare per riaprire l’Agenzia Immobiliare: linee guida per la riapertura

Regole per riaprire Agenzia Immobiliare

Agenti Immobiliari: mettere in sicurezza Agenzia, lavoratori e clienti. I passaggi per riaprire senza rischi

Si avvicina la Fase 2 e vogliamo fornire agli Agenti un vero e proprio protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari. A giorni si potrà riprendere il lavoro con qualche concessione in più, ma è fondamentale rispettare alcune regole per riaprire senza rischi. In questo articolo proviamo a definire i passaggi per mettere in sicurezza l’Agenzia Immobiliare, Agenti a clienti. Nonostante la fine del lockdown sia annunciata per i primi di maggio, ciò non significa che allo scadere del confinamento così come l’abbiamo conosciuto il virus sarà scomparso, ne tantomeno che l’operatività tornerà a essere uguale a prima della pandemia. Nei prossimi mesi sarà fondamentale adottare un vero e proprio protocollo di sicurezza, rendendo l’Agenzia Immobiliare un ambiente agibile senza patemi. Questo permetterà agli Agenti Immobiliari di vivere serenamente il luogo di lavoro portando avanti le mediazioni. Soprattutto, agirà da rinforzo per i clienti, che saranno tranquilli di poter fare affari con professionisti che hanno a cuore la salute e la sicurezza e che premieranno -scegliendoli- coloro i quali hanno messo in pratica azioni per la tutela sanitaria.

La sorta di protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzia Immobiliari che proponiamo deriva dalle linee guida dell’OMS, del Ministero della salute, della Associazioni di categoria e da esperienze di successo che sono avvenute (o stanno avvenendo) in altre realtà. Si tratta di adottare comportamenti adeguati e modificare lo spazio di lavoro per prevenire possibili contagi e contenere il rischio. Vediamo subito come devono comportarsi gli Agenti Immobiliari per tenere fuori dalla porta Covid-19.

Protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari: lavarsi le mani, mascherine, distanze, niente assembramenti

Il primo ambito di regole del nostro protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari si concentra sui comportamenti da mettere in pratica per scongiurare eventuali contagi. L’abbiamo sentito fino allo sfinimento ma vale la pena ripetere: lavarsi spesso le mani, usare la mascherina, mantenere distanze di almeno un metro tra le persone e niente assembramenti sono soluzioni semplici ed efficacissime contro la diffusione del virus.

La prima regola, dunque, è di lavarsi frequentemente le mani, possibilmente con l’utilizzo di gel disinfettanti a base alcolica che abbiano una percentuale di etanolo non inferiore al 70% (come consigliato dal Ministero della Salute). A oggi non ci sono particolari problemi per il reperimento dei gel disinfettanti ma sporadicamente si può esserne sprovvisti. Anche il lavaggio con acqua corrente e sapone, comunque, è efficace contro la contaminazione, a patto che ci si insaponi per bene e ci si risciacqui sotto acqua corrente per più di 30 secondi. Il gel disinfettante a base di alcol deve essere a disposizione per Agenti e clienti in Agenzia e sistemato in entrata. In caso di incontro, infatti, il cliente deve igienizzarsi le mani all’ingresso, perché è necessario che la procedura avvenga prima di accedere agli ambienti interni dell’Agenzia. Nei bagni, in più, è consigliato apporre cartelli che sottolineino l’importanza del lavarsi le mani e dell’igiene per prevenire la diffusione del virus. Va da sé che le strette di mano tanto care agi Agenti Immobiliari dovranno essere evitare per un po’.

Lavare spesso le mani è la regola aurea anche se si indossano guanti in lattice (che vanno comunque regolarmente cambiati).

Considerato che il Coronavirus si diffonde grazie al droplet (goccioline di saliva che emettiamo quando parliamo o respiriamo) la mascherina protettiva aiuta a scongiurare i pericoli di contagio (così dichiarano le FAQ ministeriali). Le migliori mascherine protettive sono di tipo Ffp3 senza valvola. Ma se non se ne ha disponibilità vanno bene anche le semplici chirurgiche.

In Agenzia (e in generale in ogni contatto sociale) la distanza da mantenere è di almeno un metro. Quindi bisogna prestare attenzione a non avere contatti ravvicinati con colleghi, clienti o persone in genere. Collegato al tema del mantenimento delle distanze, è il divieto di assembramenti ormai noto a tutti: appuntamenti e incontri devono prevedere un numero minimo di compresenti. Riunioni o contatti non necessari vanno gestiti a distanza e il calendario va organizzato per contingentare le presenze, come consigliavamo di fare in un nostro recente articolo. In questo contesto ci preme sottolineare nuovamente l’importanza di un servizio come Firma Elettronica di Regold che permette di firmare contratti a distanza con valore probatorio: così gli Agenti Immobiliari possono portare avanti pratiche e incassare provvigioni senza per forza l’incontro fisico.

FIRMA ELETTRONICA

Dunque, per sintetizzare, le regole di comportamento del protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari prevedono:

-Lavare spesso le mani con gel disinfettanti (o con acqua e sapone)

-Predisporre dosatori di gel disinfettante all’ingresso dell’Agenzia, obbligando chi vi accedere a lavarsi le mani

-Evitare strette di mano

-Indossare mascherine protettive

-Mantenere la distanza di almeno un metro tra le persone

-Evitare assembramenti

-Appuntamenti contingentati

Protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari: come organizzare l’ufficio

Un secondo gruppo di “buone pratiche” per adottare un protocollo di sicurezza per riaprire l’Agenzia Immobiliare risponde all’esigenza di organizzare l’ufficio per proteggere chi lo frequenta dal virus. Abbiamo già detto che sistemare un dosatore di gel disinfettante a base alcolica in ingresso (obbligando chi accede a lavarsi le mani) è un primo passaggio fondamentale. Ma non è sufficiente.

L’aerazione frequente degli ambienti protegge dall’imprigionare il virus tra le mura dell’Agenzia. Arieggiare i locali ogni due ore è importantissimo. Se gli ambienti non hanno finestre o non è permesso il riciclo naturale dell’aria, si può ovviare con l’impianto di aerazione a patto che sia pulito regolarmente e manutentato.

La sanificazione degli spazi è un aspetto a cui prestare particolare scrupolo. Ogni superficie va lavata con prodotti igienizzanti certificati, soprattutto quelli che entrano in contatto diretto con le persone, per esempio pavimenti, scrivanie, maniglie, sedie, tastiere del pc.

Consigliamo di rendere esplicito che l’Agenzia viene puntualmente pulita e igienizzata, con cartelli in accoglienza e negli spazi comuni. Comunicare che si procede a una pulizia attenta incoraggerà Agenti e clienti a frequentare l’ufficio con l’animo in pace.

Un ultima soluzione, molto dibattuta di questi tempi, riguarda lo schermo protettivo tra le persone. In pratica si tratta di un pannello (spesso di plexiglass) da sistemare sulle scrivanie e al banco d’ingresso per risolvere alla base il problema del droplet. La barriera fisica blocca particelle di saliva che possono viaggiare impercettibilmente nell’aria. Un pannello trasparente è una misura che aumenta il grado di sicurezza nei contatti in presenza. Per questo prevederlo potrebbe essere considerato positivamente.

Ricapitoliamo le pratiche da adottare per organizzare l’ufficio nel rispetto del protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari:

-Aerare i locali ogni due ore

-Pulire e sanificare gli ambienti

-Igienizzare gli elementi a diretto contatto con le persone (maniglie, tastiere, scrivanie)

-Comunicare che si provvedere alla pulizia puntuale

-Dotarsi di schermi protettivi da sistemare sulla scrivanie

Protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari: contenere i costi per rispettarlo

Va da sé che mettere in pratica le misure del protocollo di sicurezza suggerito per riaprire le Agenzie Immobiliari, aumenterà i costi di gestione e mantenimento. In oltre, il divieto di assembramenti, gli appuntamenti contingentati e la minore circolazione delle persone avranno un impatto sulla velocità di incasso delle provvigioni. Una strategia efficace per contenere i costi è dotarsi di una soluzione completa e conveniente sul lato servizi. Sviluppare l’area operativa significa velocizzare la conclusione degli affari e risparmiare sugli investimenti. L’Abbonamento Flat di Regold è una proposta da tenere in grande considerazione. Abbonamento Flat permette di costruire una suite di servizi completa e personalizzata con un pagamento a canone mensile. Il fatto che sia uno strumento su misura, che prevede tutto ciò che serve all’Agente Immobiliare per lavorare alla grande e che comporti una grande flessibilità economica (unica per il Real Estate italiano) rende Abbonamento Flat una scelta quasi obbligata in questo periodo.

ABBONAMENTO FLAT

Abbiamo messo in fila una serie di regole e pratiche che costituiscono il nostro protocollo di sicurezza per riaprire le Agenzie Immobiliari. Crediamo di aver indicato i modi per mettere in sicurezza Agenzia, lavoratori e clienti e i passaggi per riaprire senza rischi. Non solo: abbiamo descritto una serie di comportamenti e azioni che valorizzano l’Agenzia Immobiliare agli occhi delle persone. Da sempre Regold è attenta al valore dell’informazione per gli Agenti. In questo articolo, più che mai, è necessario pubblicare le fonti dalle quali abbiamo attinto così da poterle verificare.

Fonti:

Ministero della Salute: FAQ Nuovo Coronavirus

Sicurezza dei lavoratori, Ministero della Salute

OMS News Coronavirus

Piano operativo gestione del rischio OMS

Regione Lombardia: prevenzione Covid-19

Regione Veneto: ambiente di lavoro e Covid-19

Università di Padova: nuovo Coronavirus – Cosa sapere

Assolombardia: salute e sicurezza sul lavoro – Coronavirus

Ipsoa: sicurezza sul lavoro, regole e ademipimenti Covid-19

Ipsoa: tutela salute e sicurezza